Comunità

Far parte di una comunità vuol dire avere la certezza di non essere mai soli, sia nei momenti felici che in quelli oscuri.

Per Virgilio Sieni la comunità, il nucleo, si esprimono in valori quali la solidarietà, il sostegno, la fiducia, in una dimensione di gratuità del gesto, dell’atto nei confronti del compagno di avventura. Questo è quello che si intuisce dalle sue rappresentazioni.

foto di Carlo Giorgio, per sua gentile concessione

foto di Carlo Giorgio, per sua gentile concessione

 

Comunità è d’altronde anche sacrificio di sé stessi, in parte rinuncia “irrazionale” a una parte di sé in favore del prossimo; e tutto ciò è naturalissimo perché è parte integrante di quella definizione che vede l’uomo come animale sociale. Proprio questo vuol dire essere membro di un gruppo.

Gruppo come virtù e valore più alto su cui si possa far riferimento e far ruotare tutte le azioni della propria vita quotidiana, perché è solo cosi che si costruisce un destino comune, che si fa qualcosa insieme, che si fa comunità.

Ci insegna anche questo Virgilio Sieni, attraverso la sua danza, attraverso la sua “accademia sull’arte del gesto”, che va a indagare proprio l’origine e le sedimentazioni del nostro modo di relazionarci, agli albori del primo contatto e del nostro senso di aggregazione in vita comunitaria.

Carlo Errico

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...