Le costellazioni di Schenker in scena a Cango

Rivelazione del 10° Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia diretta artisticamente da Virgilio Sieni, Gabriel Schenker rappresenta una delle eccezioni per intelligenza compositiva tra i nuovi coreografi. Nuovo in quanto giovane per età (Schenker nasce nel 1983 a Washington), ma soprattutto per la preziosità e pulizia del lavoro coreografico che ha suscitato forte ammirazione e una rara unanimità di critica e pubblico.
Il giovane danzatore, cresciuto in Brasile, ora attivo in Belgio, ha avuto un approccio multidisciplinare alla danza fin dagli inizi: da bambino si interessa al movimento e alle arti, pratica molti sport, suona ed è spettatore di teatro, mostre e concerti. All’età di 14 anni si innamora della danza folk e si immerge totalmente in questo mondo, per poi giungere, due anni dopo, alla decisione di dedicarsi completamente alla danza. Studia a Rio de Janeiro e successivamente vola in Europa per espandere i suoi orizzonti artistici. A Bruxelles decide di iscriversi alla scuola di danza contemporanea P.A.R.T.S. della coreografa Anne Teresa de Keersmaeker, che inserisce la danza all’interno di un contesto ben più ampio che comprende le arti performative e soprattutto presta molta attenzione alla musica e agli sviluppi contemporanei del teatro (come d’altronde è evidente anche nei lavori della sua fondatrice).
I cannot teach anyone to dance. One learns to dance oneself. But perhaps I can give them a desire, an experience, create a space for challenges”, dichiarazione  che rispecchia a pieno la filosofia, l’ambizione e lo spirito della scuola in cui si forma il giovane danzatore.

gabriel_schenker_-_pulse_constellations_c_bart_grietens_2

La connessione con la musica, la maturata esperienza con coreografi di fama mondiale,  la sua parallela passione per la filosofia (laurea a pieni voti con pubblicazione della tesi “Organic Texture: A Dialogue between Deleuze and Guattari, the Life Sciences, and Catherine Malabou”) sono pratiche e passioni costanti per Schenker che danno vita al suo personale sviluppo e approccio alla danza, una “dance-speech” chiamata Movie˷Thinking.

Pulse Constellations, suo primo assolo, presentato quest’anno in prima italiana alla Sala d’Armi dell’Arsenale a Venezia, debutterà a Firenze all’interno del Festival la Democrazia del corpo venerdì 21 ottobre alle ore 21,00 presso i Cantieri Goldonetta-Cango di Via Santa Maria 25.  L’intento chiaro è quello di voler indagare l’analogica imprecisione della danza a fronte della matematica precisione della musica elettronica, prendendo come suo punto di partenza la composizione elettronica del 1978 di Jhon McGuire Pulse Music III, complesso brano musicale che combina ritmi, tempi e melodie in una serie di 24 sezioni che inaspettatamente e improvvisamente sono tessute insieme.
L’impulso alla creazione nasce di fatto dall’inestricabile rapporto tra arte e filosofia, che racchiude  il suo intendere e collocare il corpo nello spazio, e  da un’immagine astrale che suggerisce movimenti. La coreografia ne segue il flusso, si frammenta, aggiunge linee ritmiche, dando vita ad un pezzo complesso e stratificato che lavora sul rapporto tra suono e movimento.
Pulse Constellations reinventa la relazione tra spazio, corpo e sviluppo del gesto, dando vita a un caleidoscopio di impulsi e coordinazioni che attraversano il suo corpo in ritmi sovrapposti.

Daniela Colamartini

CREDITS
Coreografia e interpretazione:  Gabriel Schenker 
Musica: John McGuire (Pulse Music III)
Consulenza artistica: Chrysa Parkinson
Produzione: 
Caravan Production (Brussel, B)
Coproduzione: STUK (Leuven, BE), TAKT /Provinciaal Domein Dommelhof (Neerpelt, BE), Tanzhaus Zürich (CH), Charleroi-Danses (BE), BUDA (Kortrijk, BE)
Ringraziamenti: Salva Sanchis (Kunst/werk), Pierre Slinckx, Sarah Ludi 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...