Mistica_Ballo 1951 di Virgilio Sieni a Palazzo Strozzi

Dopo il successo della prima retrospettiva italiana dell’artista cinese Ai Weiwei, la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze ospita fino al 23 luglio un’altra grande mostra internazionale, Bill Viola.Rinascimento Elettronico, dedicata al maestro della videoarte contemporanea, curata dal direttore generale Arturo Galansino e da Kira Perov, direttrice esecutiva della Bill Viola Studio. Attraverso un percorso espositivo unitario tra il Piano Nobile e Strozzina, Bill Viola.Rinascimento Elettronico ripercorre la carriera dell’artista mediante opere che evocano un inedito e poetico dialogo tra l’antico e il contemporaneo, confrontandole con alcuni capolavori dei grandi maestri del passato: Cristo in pietà di Masolino da Panicale (1424), Adamo ed Eva di Lukas Cranach (1528), Il diluvio universale e la recessione delle acque di Paolo Uccello, (1439-1440), la Visitazione di Carmignano del Pontormo (1528-1530) e Caterina da Siena e quattro beate domenicane di Andrea di Bartolo (XIV secolo).

IMG-20170323-WA0003Il dialogo tra Bill Viola e Firenze inizia negli anni settanta, quando l’artista è stato il direttore tecnico del centro di produzione e documentazione del video, art/tapes/22, e prosegue oggi con l’incontro dell’artista con il coreografo fiorentino Virgilio Sieni. Nell’ambito della mostra a Palazzo Strozzi, verrà infatti presentato Mistica_Ballo 1951, un progetto di Virgilio Sieni realizzato in occasione del G7 della Cultura, in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi e MUSE. Mistica vedrà coinvolti 35 interpreti, sia danzatori professionisti che frequentatori dell’Accademia sull’arte del gesto, e sarà visibile al pubblico mercoledì 29 e venerdì 31 marzo alle ore 21. Il percorso sarà articolato nelle stanze del Piano Nobile di Palazzo Strozzi, dove avrà luogo un ciclo di nove azioni coreografiche site-specific, che avverranno simultaneamente, in un dialogo corporeo e visivo con le opere in esposizione. L’umanità indagata da Bill Viola attraverso lo studio di persone, volti e corpi, in relazione con la tecnologia digitale, sarà esplorata dagli interpreti diretti da Sieni, in una ricerca delle varie possibilità di articolazione dei movimenti del corpo, in armonia e continuità con le opere in mostra.

IMG-20170323-WA0002

Il percorso ideato dal coreografo prevede l’ingresso del pubblico contemporaneamente da due stanze speculari. Nella sala destra, dove è esposta l’opera Man Searching for Immortality/Woman Searching for Eternity, ispirtata all’iconografia di Cranach, sarà presente Uliano Vescovini, in un assolo a terra, composto da lenti e ripetuti movimenti continui. Nell’ingresso dalla sala di sinistra, davanti all’imponente video The Crossing, si esibirà Sara Fulco, che attraverso la lentezza, caratteristica comune sia ai video, in slow motion, che ai performers, giocherà sulla circolarità del proprio movimento e sulla sospensione dei gesti semplici, che ruotano attorno a uno sgabello nero.

IMG-20170323-WA0001Assoli, duetti o gruppi di interpreti avranno il ruolo di “mediatori” tra le opere esposte e il pubblico, in una commistione tra arte visiva e performativa, invitando lo spettatore a percorrere liberamente la mostra, rendendolo partecipe per una sera della suggestiva ed effimera performance. Inoltre dal 28 al 31 marzo dalle 10.00 alle 20.00 nel Cortile di Palazzo Strozzi verrà installata una pedana longitudinale, spazio sul quale cittadini e visitatori della mostra sono invitati a partecipare a Mistica_Abbracci. Una speciale azione pubblica e partecipativa dedicata al tema dell’abbraccio, un gesto simbolico di fratellanza, affetto e amore, ma anche di incontro, che riprende l’opera The Greeting di Bill Viola, nella quale la breve azione di incontro di tre donne viene dilatata fino a comporre una lenta e prolungata coreografia di circa dieci minuti. Uno spettacolo site-specific che offre agli spettatori una fruizione speciale, suggestiva e coinvolgente.

Marta Sbranti

INFO e PRENOTAZIONI 

MISTICA_BALLO 1951
29 marzo 2017  – ore 21.00 – Palazzo Strozzi
31 marzo 2017 – ore 21.00 – Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi – Piazza Strozzi, Firenze

Prenotazione obbligatoria: +39 055 2469600/ prenotazioni@palazzostrozzi.org

Ingresso a pagamento € 12,00: alla fine della performance il pubblico potrà trattenersi negli spazi della mostra fino alle ore 23.00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...