DOM – La Cupola del Pilastro

Storia
Nel novembre del 2009 nasce un nuovo spazio teatrale gestito dalla compagnia Laminarie, ovvero la coppia Bruna Gambarelli e Febo Dal Zozzo, in convenzione con il Quartiere San Donato – Comune di Bologna. Si chiama DOM e si trova nella periferia bolognese del Pilastro: è costituito da una vecchia cupola, già usata come palestra, che diventa luogo di ospitalità di molteplici linguaggi artistici, con attività espositive, musicali, performative e occasioni di confronto e di integrazione. Lo spazio, di circa 600 mq di cui la metà occupata da un grande palcoscenico in legno, è dotato di un’area di servizio con uffici, depositi, attrezzeria, camerini e foyer con angolo bar. DOM – La cupola del Pilastro ha ricevuto il premio speciale UBU nel 2012 con la seguente motivazione:

«Dom di Laminarie, spazio che lavora sui confini tra produzione in residenza e ospitalità, tra città e periferia, tra migrazione e memoria, tra infanzia e età adulta, tra ricerca teatrale e ascolto dell’ambiente circostante al quartiere Pilastro di Bologna».

Schermata 2015-03-06 alle 10.58.04




La danza al DOM
A inaugurare l’interesse per la danza all’interno degli spazi del DOM è stato nel 2010 lo spettacolo Giant City della coreografa danese Mette Ingvartsen che ha aperto la decima edizione di F.I.S.Co. Festival Internazionale sullo Spettacolo Contemporaneo. Oltre a vantare numerose collaborazioni, incontri e laboratori con nomi di fama internazionale in ambito teatrale come Ermanna Montanari e Romeo Castellucci, DOM ha ospitato spettacoli che mescolano la ricerca coreografica, l’arte del guardare, la sperimentazione e il confronto tra le tecniche. Parliamo di artisti affermati come Simona Bertozzi e Yoshito Ohno, ma anche coreografi emergenti come Roberta Mosca e Laura Gibertini. Inoltre negli anni si è succeduta una ricca serie di laboratori per bambini e ragazzi (come quello di Ginnica del Gesto o scrittura creativa del movimento), oltre alle collaborazioni attivate con il centro La Soffitta e i festival VIE e Gender Bender.

Spettacoli ospitati


Altissima povertà 
- Evento inedito tra giovanissimi e partigiani (a seguire incontro con Virgilio Sieni, a cura di Massimo Marino) 20 marzo 2015, h 21

Abbracci – Coppie di anziani si dedicano all’abbraccio istruendoci sull’origine del gesto (a seguire incontro con Virgilio Sieni) 22 marzo 2015, h 18

Come Arrivare

Lo spazio DOM La cupola del Pilastro ha sede in Via Panzini 1
40127 Bologna, raggiungibile

  • In autobus: linea 20 (fermata Panzini) e 35 (fermata Pilastro)
  • In auto: via San Donato, via Pirandello, via Panzini



Contatti
tel. 051 6242160
e
mail info@laminarie.it – febodelzozzo@laminarie.it – brunagambarelli@laminarie.it

Link


http://www.lacupola.bo.it/index.php


http://www.laminarie.it/

https://www.facebook.com/pages/DOM-la-Cupola-del-Pilastro/

Alice Murtas

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...