#NuoviCantieriCulturaliIsolotto – Laboratorio di mappatura poetica

Nel corso della prima edizione dei Nuovi cantieri Culturali Isolotto si è dato avvio a un laboratorio permanente di scrittura creativa, racconto e poesia, tra gesto e memoria.

Un gruppo di persone ha creato, attraverso un laboratorio condotto da Elisa Biagini una Mappatura poetica dell’Isolotto: un ciclo di poesie ispirate alla natura e alla memoria del quartiere.

In questa sezione raccoglieremo le poesie prodotte in questo laboratorio e lette nel corso della tre giorni del Festival.

 

I partecipanti al laboratorio propongono una cartografia lirica del quartiere dell’Isolotto frutto di un percorso di lettura, scrittura e condivisione di testi poetici. ci si riappropria dello spazio attraverso le parole e lo si fa con la lentezza che è tipica della cultura profonda, quella che serve a raccontare l’ ‘altra’ storia, la memoria degli spazi periferici e di confine, quella del paesaggio come porzione di territorio in senso affettivo.

Avvicinati allo specchio dello scrivere:
mordere terra, mangiare ombra.
Elisa Biagini.

Annunci